Come le opere dei pittori impressionisti, i vari rasoi pur essendo della stessa corrente di pensiero si differenziano per stile e manifattura. Proprio per questo, capiremo che una reale e tangibile classificazione dei vari rasoi, può rendersi tale unicamente tramite metodi empirici.

Edwin Jagger closed comb
Fatip Classic

 

La scelta importante è individuare il pettine giusto, che renda la nostra rasatura confortevole.
Spesso i produttori, nella loro veste, ci mettono di fronte a scelte condizionate da due grandi categorie: closed comb, oppure open comb.
Il pettine aperto, ha per sua caratteristica, la funzione di indirizzare il folto pelo verso il tagliente (la lametta), cosi come il pettine chiuso, con la sua barra di sicurezza, tende la pelle e crea spazio piatto per l’azione radente della lametta.
C’è un aspetto importante da prendere in considerazione: l’efficacia del rasoio. Questo criterio di valutazione prescinde da ogni scelta.
Non tutti i rasoi open comb sono efficaci come si aspetta la nostra esperienza e, non tutti i closed comb hanno caratteristiche di blanda performance.
Si rende necessario classificare i rasoi, in base alla loro efficacia.
Fatip Classic è un open comb puro, così come Edwin Jagger è un closed comb puro.
Da loro, possiamo aspettarci una performance uguale a quanto denominano i produttori, ma per molti altri rasoi, va considerato il grado di efficacia, indipendentemente siano closed oppure open comb.
Abbiamo di esempio molti ibridi, tra cui Muhle R41, che mostra una barra dentata e quindi non è propriamente open comb, pur avendo prestazioni tecniche date da una lama viva sul viso.
iKon B1 Standard, un closed comb, che ha prestazioni di profondità elevatissime, molto oltre un pettine chiuso possa consentire.
Di fatto, va sempre valutata l’efficacia del rasoio, indipendentemente sia closed, oppure open comb.

Se ti è piaciuto CONDIVIDI sui tuoi social preferiti

[amazon_link asins=’B075KL9MYS,B003LW4L2W,B071FMRX8Y’ template=’ProductCarousel’ store=’edonix-21′ marketplace=’IT’ link_id=’0efe8c2f-1b1b-11e8-9daf-f31f462a6340′]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.