Introduzione alla Smartphone Photography

Nel mondo di oggi, dove tutti noi stiamo vivendo con il nostro smartphone incollato alla mano, diventa sempre più semplice ed intuitivo scattare una fotografia con il nostro inseparabile amico, ma qualche consiglio per realizzarle al meglio può essere sempre utile.

Quando la fotografia da smartphone può fare veramente la differenza?

Piccolo Disclaimer: non sono un fotografo professionista e quello che vi dico deve essere preso come un consiglio e non come un dogma. Non ho studiato e nemmeno frequentato corsi specifici, il mio sapere deriva tutto dalla passione e da prove svolte sul campo.

Torniamo brevemente indietro nel tempo. Due anni fa, la mia attrezzatura era composta dalla mia Nikon D610, con il mio bellissimo 24-70 f/2.8 per un totale di 2,6kg!! Ma, se non sei un fotografo professionista tutto questo peso è veramente eccessivo, sopratutto per i viaggi lunghi che ogni tanto mi concedevo.

Quest’estate ho deciso di cambiare tutto e sono passato al reparto mirrorless acquistado una Fujifilm X-T2. (potevo aspettare qualche mese e prendermi la X-T3 ma il budget era limitato. Shhh non lo dite a nessuno) con il Fujinon 16mm f/1.4, un obiettivo fantastico, sia dal punto di vista della nitidezza, sia per quanto riguarda il peso che, unito al corpo macchina e relativo battery grip, raggiunge 1kg tondo tondo. Troppo? Troppo poco?

Rrrrristoratori!!! Dovete dare un voto da… Ah no, non siamo a “4 Ristoranti” scusate. Torniamo a noi.

Insieme alla mia stupenda Fuji, porto con me sempre il mio fedele Iphone X che, a differenza della prima, permette di farmi un’idea generale della scena che andrò a fotografare e agli elementi da includere nella composizione della foto finale.

Ci sono alcune volte che preferisco postare una foto scattata con lo smartphone, perché mi permette di scattare in un istante e quindi riuscire a immortalare un momento unico. Ovvio che la qualità non sarà paragonabile alla Fujifilm, ma con l’adeguata Post-produzione si riescono a far risaltare molto bene anche le foto dello smartphone.

LUCA, quale app usi per modificare le tue fotografie?

Lightroom Mobile

La mia risposta è Lightroom Mobile. Quest’app è incredibilmente performante, ti permette, oltre che a settare i parametri standard (contrasto, luminosità, esposizione, etc.), di correggere eventuali errori o macchie presenti nella foto ed applicare eventuali modifiche selettive.

Ci sono altre modifiche fondamentali che vanno fatte ad una foto per ottenere risultati fuori dal comune, una di queste è sicuramente la correzione della prospettiva, che ti permette di raddrizzare foto storte, modificare le linee orizzontali e verticali e apporre delle correzioni all’obbiettivo qual’ora tendesse a dare un effetto indesiderato. Un’altra modifica, non dico fondamentale ma quasi, è la correzione del colore, mediante l’utilizzo del pannello HSL per i più esperti, oppure di un filtro o di un preset da inserire sulla foto con un semplice click.

Ultimo consiglio che posso darvi è quello di controllare le impostazioni avanzate del vostro smartphone e verificare che la qualità delle foto sia al massimo e sia attiva la griglia dei terzi, utilissima nella composizione delle foto; basterà inserire nelle intersezioni delle linee il soggetto principale, così da dare un effetto diverso alle vostre foto.

Per oggi è tutto,
condividi sui tuoi social se ti è piaciuta quest’introduzione alla smartphone photography. Noi ci vediamo nella prossima guida.

Luca Baldereschi
Luca Baldereschi nasce a Pisa 21 anni fa e da sempre il suo sogno è stato quello di scoprire le piccole realtà che fanno del nostro paese un luogo meraviglioso. Nel tempo libero si dedica ai social media e alla fotografia.

spedizione veloce con amazon prime

da non perdere assolutamente

Luxury Report. Yacht extra lusso

Ville galleggianti, palazzi mobili per aumentare l'ego, il loro compito è mostrare chi è che comanda. Se non fate parte della categoria dei super...

Il buongiorno si vede dal mattino, Dunhill Early Morning Pipe Tobacco

Freddo, vento e pioggia. La giornata inizia con un tempo a dir poco aspro per le gradite attività mattutine, per fortuna, l'unica via di...

Jaguar E-Type – E’ davvero lei la più bella?

1950'-60'. Anni d'oro per l'Automotive mondiale, dopo le recenti 3 vittorie alla 24 Ore di Le Mans, Jaguar decide di affidare il progetto della...

Il Barba Bazzo, Diego Bazoli

Tra le barbe più in vista del web e dei Social Network, abbiamo avuto l'onore di fare qualche domanda a Diego Bazoli, grande persona...

crea il tuo sito con siteground

Web Hosting
Download WordPress Themes
Download Premium WordPress Themes Free
Free Download WordPress Themes
Download Premium WordPress Themes Free
download udemy paid course for free
download micromax firmware
Download Premium WordPress Themes Free
udemy paid course free download