Sono le 7 del mattino, ti alzi, vai in bagno e prendi il tuo bel multilama (con ventimila lame, testina flessibile, sospensioni e luci di segnalazione) e la tua spumosissima schiuma da barba, che spalmerai in viso prendendoti a schiaffi già nel primo mattino.

Proprio una goduria, eh?

Scherzi a parte, perché sopportare questa fastidiosa routine, quando puoi trasformarla in un rito quotidiano di puro piacere? Prenditi un po’ di tempo, con questa prima parte di questa piccola rubrica, ti introdurrò nel mondo “wet shaving” partendo proprio dal pennello da barba. Premetto che ci sono tantissime forme di pennello, che oggi non starò ad elencarti, parliamo piuttosto di materiali. Si possono trovare principalmente 4 tipologie di setole:

-Setole sintetiche (Nylon): Si trovano pure o miste a setole di suino, solitamente in pennelli molto economici,con una scarsa ritenzione idrica, si preferiscono per la loro eco-sostenibilità.

-Setole di suino: Le setole dei pennelli da barba più comuni e popolari, hanno una buona ritenzione idrica , le setole sono piuttosto rigide, le quali garantiscono un efficace montaggio del sapone a discapito però della resistenza delle setole stesse, difatti con il tempo e l’utilizzo tendono a spezzarsi.

-Setole di tasso: Le più pregiate e costose, la loro qualità varia dalla provenienza delle setole a seconda della zona del corpo da cui si estraggono vengono classificate in: silvertip (la più pregiata proveniente dal collo),super (simili alle silvertip, provenienti dal dorso), best (provenienti da zone che occupano il 20-25% del corpo, più rigide delle super), pure (le più rigide ed economiche, provenienti dal ventre del tasso). Le setole del tasso hanno la caratteristica di essere più morbide e flessibili, quindi esse hanno una durata maggiore nel tempo e si consumano molto meno,  se novizi , possono essere difficili da gestire durante il montaggio del sapone poiché tendono a dare l’effetto “straccio bagnato” ,data l’ottima ritenzione idrica ma la scarsa rigidità.

-Setole di cavallo: Provenienti dal crine, esse sono le meno comuni in Europa ma con largo utilizzo in Israele e le regioni di tradizione islamica poiché la setole dei suini sono considerate impure. Possiamo dire che sono una via di mezzo tra il tasso ed il suino per quanto riguarda la morbidezza e flessibilità.

Sapendo indubbiamente che uno è libero di acquistare quel che vuole, mi sento in dovere di dirti:

RISPARMIA.

Dato che sei all’inizio non farti fregare da blasonati pennelli in tasso della Manciuria ed affini a prezzi esorbitanti, poiché  come il detto dice “non è tutto oro quel che luccica”.

Per risparmiare, però, non si intende andare a comprare prodotti di scarsa qualità, anzi significa cercare la giusta qualità prezzo, per avere un ottimo prodotto di qualità ad un prezzo conveniente.

COMPRA SECONDO LA TUA ESPERIENZA.

Compra un pennello secondo la tua esperienza nella rasatura tradizionale, se sei agli inizi è consigliabile comprare un pennello con delle setole piuttosto rigide le quali ti faciliteranno il montaggio della schiuma al contrario di uno in setola di tasso, che per quanto buono, può risultare più arduo da utilizzare.

Se ti è piaciuto CONDIVIDI sui tuoi social preferiti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.