Negli ultimi giorni lo si sta leggendo ovunque!

Nei profili Facebook, sugli articoli online, nei gruppi di auto… Insomma questo hashtag sta facendo molto parlare di sé. Quindi basta chiacchiere e scopriamo il perché:

Si parla dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari (o volgarmente chiamato Autodromo di Imola).

Le 8 postazioni fonometriche
Le 8 postazioni fonometriche

La questione principale è il Rumore e se osserviamo la foto qua sopra non ci è difficile capire il perché. Intorno e dentro il circuito, vi sono molti nuclei abitativi, che le nostre amate carriole dai tanti cilindri, bombardano queste abitazioni ad ogni evento.
Senza contare le numerevoli attività tra cui ristoranti, discoteche e impianti sportivi che operano all’interno del circuito.


Molti degli abitanti, hanno lamentato di un “insostenibile” incremento del rumore in torno al circuito. Soprattutto nei weekend tra settembre e ottobre, dove il frastuono diventa insopportabile.

Pochi sanno che nel 2003 sono state installate 8 postazioni per la misurazione fonometrica (le vediamo evidenziate nella mappa).Esse, controllano periodicamente il rumore nelle zone circostanti l’autodromo.
Inoltre, dal 2014 sono stati instituiti dei regolamenti mirati e rigorosi dove sono previste sanzioni per le giornate dove si superino i limiti consentiti.
In più come molti sappiamo, all’ingresso dell’autodromo nelle giornate di trackday, vengono effettuate le misurazioni degli scarichi delle auto per evitare di superare i suddetti limiti.

Quindi, cosa spinge i residenti dopo che hanno acquistato un abitazione lì vicino a rompere i co a lamentarsi del frastuono? Nonostante l’autodromo sia regolamentato e controllato ad ogni evento?
Molti hanno azzardato tante ipotesi, noi ci limitiamo a prendere i fatti e lasciamo a voi tirare le somme nei commenti qua sotto.

Possiamo fare un paragone con i tanti stadi di calcio, che sorgono nel centro di quasi tutte le città Italiane, ma non si è mai sentito dire che uno stadio fa troppo rumore. Eppure i media parlano spesso degli accesi scontri tra tifoserie e delle squadre antisommossa mobilitate per placare le stesse.

ORA. Ovunque si legge che l’autodromo è a rischio chiusura. Tra la gestione dello stesso e la giunta comunale c’è stato un acceso scambio di lettere. Dove i entrambi cercano di far valere le proprie ragioni.

Mi sembra chiaro che Tutto il team di Edonix si schieri con L’autodromo Enzo e Dino Ferrari.
Che si prendano le misure necessarie per limitare il rumore (barriere antirumore ecc..), ma che queste decisioni, non vadano ad influenzare il ricco calendario degli eventi.

Perchè non è ammissibile che dopo oltre 75 anni di servizio, l’autodromo e le persone che ci lavorano, siano costrette ad abbandonare tutto per qualcuno che non si è reso conto di dove ha comprato casa. degli abitanti distratti.

Se non siete ancora convinti dell’importanza di questo autodromo, fatevi trascinare dalla nostalgia nel nostro precedente articolo!


Detto questo, fateci sapere la vostra opinione e iscrivetevi alla newsletter, dove sarete aggiornati sui prossimi articoli!

Vi lasciamo riflettere con questa vignetta creata da Sogni Lucidi Comics!

PS: Non mi sono dimenticato della promessa fatta… Presto uscirà l’articolo dedicato alla Integra che mi sono messo in garage, nel frattempo mi scuso con questo video dove la portiamo a casa dalla Calabria. Un viaggio di 900km attraversando quasi tutta l’Italia!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.