“La strategia è la via del paradosso. Così, chi è abile, si mostri maldestro; chi è utile, si mostri inutile. Chi è affabile, si mostri scostante; chi è scostante, si mostri affabile.”-Sun Tzu.

Ed è con enorme soddisfazione che vi presento questo paradosso tramutatosi in una vittoria schiacciante nel mercato dei profumi, Aventus Creed.

Il nome di per se è stata una previsione del suo successo, il nome Aventus può essere tradotto letteralmente dal latino come “proveniente dal vento” traducibile con il significato di “successo”.

Se il suo successo è stato così netto, perché mai definirlo un paradosso?

La sua profumazione è raffinata e mascolina allo stesso tempo, ma non è la solita classica fragranza maschile, all’olfatto ha un’ acidità e freschezza non comune nei profumi concorrenti. Questa sua  caratteristica intrinseca è data dalla presenza dell’ananas all’interno della sua composizione, il che lascia basiti ed esterrefatti da come un elemento così bambinesco e semplice porti a così alti livelli questo profumo. Una fragranza virile e sobria ma libera dai classici preconcetti della profumeria maschile, un crescendo di sensazioni fruttate irrobustite da una componente muschiata che può unire e dividere.

A seguire la piramide olfattiva:

  • Note di testa: Bergamotto, ananas, ribes nero e mela.
  • Note di cuore: Patchouli, bacche di ginepro, betulla e gelsomino.
  • Note di fondo: Muschio di quercia, vaniglia, musk ed ambra grigia.

 

“Cantami, o Diva, del pelide Aventus
l’ira funesta che infiniti addusse
lutti agli altri profumi.”

Se ti è piaciuto CONDIVIDI sui tuoi social preferiti

[amazon_link asins=’B004ECTU7O,B06ZZGNMYD,B071CYS5ZZ’ template=’ProductCarousel’ store=’edonix-21′ marketplace=’IT’ link_id=’3978e4e3-0a91-11e8-928a-4595044ce14a’]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.